Liberati Stefano

Stefano Liberati è architetto, perito d’arte e curatore di mostre. È stato direttore della William Morris Art service di Londra e della Abrecht Durer Haus Kultureller Verein di Norimberga.
Ha pubblicato oltre trenta saggi tra cui Renoir e dintorni, Catalogo generale delle edizioni illustrate dell’Orlando furioso, Bibliografia dell’incisione, I pittori della musica, Le linoleografie di Picasso. Il suo nome figura come curatore in numerosi testi tra cui Gustav Klimt e la Secessione Viennese.
Come organizzatore di mostre ha esposto opere di arte antica e moderna in 33 paesi nei cinque continenti, in collaborazione con il Ministero per gli Affari esteri.
Ha tenuto corsi di specializzazione peritale presso l’Istituto di storia dell’Arte dell’Università “La Sapienza” di Roma e presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.
È tra i fondatori e membro del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Nazionale per la Tutela e la Conservazione dei Beni librari e Cartacei di Torino.
Attualmente ricopre la carica di Presidente dell’Unione europea esperti d’Arte.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati